Username:   Password:   
   
   Ricette Bimby, Foto Ricette Bimby, Ricette Bimby Pane, Ricette Bimby Dietetiche, Ricette per Macchina del Pane, Italian Recipes in English, Grafica e Decoupage
Portale  FlashChat  Blog  Album  Gruppi utenti  Lista degli utenti  Cerca  FAQ  Guestbook  Pannello Utente  Registrati
 Messaggi Privati  Statistiche  Links  Calendario  Downloads  Commenti karma  TopList  Topics recenti  Vota Forum
>
Piccoli consigli per la nostra salute...vecchi rimedi...
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Vai a:    
  Nuovo Topic   Rispondi Indice del forum » Bodyquisquilia Alimentazione e salute Vai a pagina 1, 2  Successivo    
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:13:38 Rispondi citando

Al posto del ceretto

Cucinando può capitare di procurarsi un piccolo taglio, di quelli che, come si dice, fanno “entrare l’arte”, ma che sono così noiosi, perché se coperti non cicatrizzano e scoperti si riaprono. E allora che fare? Dopo aver fatto bollire un litro d’acqua con un cucchiaio di sale, appena tiepido, immergiamoci la parte da curare, per un quarto d’ora o venti minuti. Ripetiamo l’operazione mattina e sera, e il risultato sarà sorprendente.
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:13:38





imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:14:58 Rispondi citando

Al posto dell'ago.

Se dopo una lunga giornata dedicata a risistemare e a ripulire il giardino, nonostante i guanti di lavoro, ci ritroviamo con una spina infilata sotto la pelle, invece di armeggiare con un ago, proviamo a coprire il punto colpito con un velo di colla. Aspettiamo, poi, che sia perfettamente asciutto, per strappare la pellicola che si è formata, e insieme a quella verrà via anche la spina. E il tutto, senza il minimo dolore.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:16:38 Rispondi citando

Blocchiamo l'erpes.

Compaiono quasi sempre nei momenti di maggior affaticamento e in quelli meno indicati, prima di una festa o di un appuntamento importante. Per non far uscire quelle fastidiosissime bollicine della febbre sulle labbra, appena le sentiamo arrivare, applichiamo sulla zona interessata qualche goccia di aceto, aiutandoci con un cotton fioc. Ripetendo più volte l’operazione, bloccheremo la loro comparsa.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:19:24 Rispondi citando

Basta un poco di zuchero e.....

Se abbiamo sbattuto la testa contro un armadietto, oppure distrattamente ci siamo chiusi il dito nel cassetto, cospargiamo il punto dolorante con un po’ di zucchero in polvere. Quando, poi, si staccherà da solo, dovremo lavare accuratamente la parte interessata con molta acqua fredda. Sarà davvero sorprendente scoprire che non c’è nessuna traccia di lividi o “bernoccoli”, e che anche il dolore è quasi scomparso.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:21:04 Rispondi citando

Sogni d'oro.

Se la sera stentiamo a prendere sonno, perché qualche cosa ci preoccupa e ci rende ansiosi, ma non ci va di ricorrere a qualche medicinale, proviamo a mangiare prima di coricarci una zolletta di zucchero bagnata con del cognac. Un altro valido rimedio contro l’insonnia è quello di riporre sotto il nostro guanciale un sacchetto di tela pieno di fiori di lavanda, il profumo di questa pianta concilia sonni tranquilli.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:25:37 Rispondi citando

Cocenti distrazioni.

Chi, alle prese con i fornelli o stirando, non si è mai scottato? In mancanza del prodotto specifico, provvediamo subito a raffreddare la parte lesa con un cubetto di ghiaccio, e non come facevano le nostre nonne che vi stendevano il burro o l’olio (che blocca la sensazione di bruciore esternamente,ma fa procedere la scottatura nel derma sottostante). Poi tamponiamola con un batuffolo di cotone imbevuto di aceto e ad applichiamo ancora un po’ di ghiaccio. In tal modo, ci libereremo presto dal bruciore e guariremo in fretta.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:26:36 Rispondi citando

Come smaltire gli antibiotici.

Se questo inverno abbiamo avuto una brutta influenza e l’abbiamo dovuta curare con degli antibiotici, sarà importantissimo rivitalizzare il nostro organismo, consumando ogni mattina a digiuno, per circa un mese, del lievito di birra, disciolto in un bicchiere di acqua tiepida o dello yogurt che, grazie ai suoi fermenti lattici, provvederà a rinforzare e rigenerare la nostra flora batterica indebolita dagli antibiotici.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:31:18 Rispondi citando

Cosa fare se...

Se improvvisamente qualcuno si accascia vicino a noi, la prima cosa da fare è stenderlo a terra e sollevargli i piedi con dei cuscini, in modo tale che il sangue possa raggiungere il cervello. Quindi cerchiamo di farlo rinvenire spruzzandogli sul volto acqua fredda o facendogli annusare dell’aceto. Solo quando si sarà ripreso potremo invitare l’infortunato a bere, senza, però, avere fretta di farlo rialzare
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:32:14 Rispondi citando

Digestivo fai da te analcolico...


Se dopo una grande abbuffata la pesantezza non tende a svanire, ecco un semplice ed efficace rimedio casalingo: il “vaporino”, il digestivo per eccellenza. Sciogliamo un cucchiaino di zucchero in mezzo bicchiere di acqua naturale, aggiungiamo il succo di mezzo limone e alla fine un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Si formerà una lieve schiuma effervescente, da bere subito, prima che svanisca.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:36:15 Rispondi citando

In cerca di ferro.

Ci sentiamo particolarmente spossati e dalle nostre ultime analisi del sangue risulta che siamo leggermente anemici. Ma la carne sembra proprio non andarci giù! Un ottimo e valido rimedio sarà quello di provare ad aggiungere nella nostra alimentazione giornaliera numerosi piatti a base di pesce, soprattutto molluschi, e consumare mirtilli, lenticchie e frutta secca, tutti alimenti particolarmente ricchi di ferro.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:37:53 Rispondi citando

In viaggio con il prezzemolo.

Per chi soffre di mal d’auto, anche una semplice gita fuori porta può trasformarsi in una “tortura”, soprattutto se la strada da percorrere è accidentata, o piena di curve e tornanti. Al posto dei consueti farmaci, che spesso inducono sonnolenza e stordimento, si può portare con sé un mazzetto fresco di prezzemolo. Lo si può annusare in caso di malessere, e si riscontrerà subito una sensazione di sollievo.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:38:50 Rispondi citando

Salvia e cipolla per punture d'insetto.

Se durante una bella uscita in campagna, ci dovesse pungere un insetto, in mancanza d’altro potremmo alleviare il dolore e il successivo gonfiore, strofinando due foglioline di salvia sulla parte interessata. Se invece a pungerci è una vespa, passiamo sulla zona colpita una cipolla fresca, tagliata a metà, eviteremo la formazione del gonfiore e l’inevitabile prurito. Dopo qualche minuto, sciacquiamo con acqua tiepida.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:39:33 Rispondi citando

Sconfiggere l' emicrania.

Una giornata di lavoro intenso o degli eventi stressanti ci hanno lasciato un fastidioso mal di testa? Invece di ricorrere al solito cachet, potremo trovare sollievo con un rimedio decisamente più semplice e naturale. Annusando, infatti, un bicchiere colmo di aceto, nel quale precedentemente avremo fatto sciogliere un pizzico abbondante di sale grosso, riusciremo a sconfiggere l’emicrania e a ripartire in quarta.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:45:55 Rispondi citando

Mai piu' senza voce.

Dedicato a tutti gli insegnanti e soprattutto ai grandi chiacchieroni. Se dovesse capitarci di rimanere senza voce proprio all’indomani di un’importante lezione o conversazione, ricordiamoci del consiglio della nonna e facciamo dei frequenti gargarismi con acqua e sale. Bloccheremo, in tal modo, l’infiammazione della gola e la voce tornerà presto. Non sarà proprio un piacere, ma ci aiuterà a guarire in fretta.
Profilo Messaggio privato
imperatrice2

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 03/10/05 13:27
Messaggi: 19606
imperatrice2 is offline 

Località: brescia
Interessi: leggere cucinare fare sport
Impiego: impiegta



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 15, 13:51:59 Rispondi citando

Mani di fata.

I lavaggi frequenti, la polvere, la temperatura sotto zero e il vento rappresentano davvero un’aggressione continua per le nostre mani. Per evitare il peggio, proviamo a tenere le estremità a bagno nell’acqua in cui siano state fatte bollire alcune foglie di lauro, di noce, di nocciolo e di sedano. Poi massaggiamo con una crema idratante, e la pelle delle nostre mani riacquisterà morbidezza e elasticità.
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
  Nuovo Topic   Rispondi Indice del forum » Bodyquisquilia Alimentazione e salute Vai a pagina 1, 2  Successivo    
Pagina 1 di 2

    

  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum
 



phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2001, 2012 phpBB Group