Username:   Password:   
   
   Ricette Bimby, Foto Ricette Bimby, Ricette Bimby Pane, Ricette Bimby Dietetiche, Ricette per Macchina del Pane, Italian Recipes in English, Grafica e Decoupage
Portale  FlashChat  Blog  Album  Gruppi utenti  Lista degli utenti  Cerca  FAQ  Guestbook  Pannello Utente  Registrati
 Messaggi Privati  Statistiche  Links  Calendario  Downloads  Commenti karma  TopList  Topics recenti  Vota Forum
>
Dolcificanti naturali
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Vai a:    
  Nuovo Topic   Rispondi Indice del forum » Bodyquisquilia Alimentazione e salute Vai a pagina 1, 2  Successivo    
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
silvia

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 20/02/07 19:15
Messaggi: 9351
silvia is offline 

Località: Varese / Uk - Kent





uk
MessaggioInviato: Gio Gen 26, 16:03:28 Rispondi citando

Esistono dei dolcificanti naturali, più sani e più buoni, dello zucchero bianco, in
grado di dare dolcezza alla vita senza arrecare danno alla salute.

I dolcificanti naturali sono un concentrato di zuccheri complessi che vengono
assimilati lentamente dall’organismo, quindi forniscono un’energia costante e
continua, mantengono il tasso glicemico pressoché uniforme.

Essi sono quindi il presupposto per una vera salute, dando nel contempo quel
piacere e quella gratificazione che sempre cerchiamo nel sapore dolce.

I dolcificanti naturali tradizionali sono il miele, lo sciroppo d’acero, il malto
d’orzo, di riso e di mais, l’amasake e la frutta secca.


Malto d’orzo

Si prepara a partire dall’orzo, che viene prima pulito e messo a bagno in
acqua e poi posto a macerare in lunghe file, inumidito e coperto.

Dopo qualche giorno inizia la germinazione, che dà luogo alla formazione di
amilasi, enzima che inizia a digerire gli amidi del cereale, trasformandoli in
zuccheri più semplici. Al momento giusto, l’essiccazione mette fine a questo
processo enzimatico; l’orzo germinato e seccato (malto) è macinato e diluito
con acqua di sorgente per ottenere un impasto che si riscalda a 60-65°C per
una buona ora. In questo breve lasso di tempo tutto l’amido disponibile è
convertito in zucchero (tuttavia gli enzimi non vengono distrutti a quella
temperatura e il processo va ancora avanti). La massa viene scolata e il
liquido cotto ancora fino a diventare uno sciroppo denso e dolce.

Il processo è semplice e non richiede trattamenti chimici: è pulito e innocuo.

Il malto d’orzo contiene maltosio (60%), destrine (10-15%), aminoacidi (4-
5%), sali minerali (1-1,5%).

E’ un dolcificante concentrato che è ben tollerato anche dai diabetici e dai
malati.



Malto di riso

Il segreto della trasformazione del riso in sciroppo è conosciuto in Oriente da
oltre 2000 anni. Il malto di riso si ottiene aggiungendo orzo germinato (malto)
al riso cotto a vapore. Gli enzimi prodotti dall’orzo germinato operano lo
stesso processo di trasformazione degli amidi anche con il riso. Non resta poi
che filtrare ed addensare per ottenere uno sciroppo denso e dolce.

Il malto di riso ha un gusto leggermente caramellato, più dolce e più delicato
rispetto al malto d’orzo; ha un colore ambrato. Contiene zuccheri complessi
che si trasformano lentamente in zuccheri semplici.
E’ un dolcificante che può essere dato con la massima tranquillità, di tanto in
tanto, a quei bambini che stentano a crescere. In cucina si usa per dolcificare
torte, creme e bevande oppure per farne tartine con pane integrale o gallette
di riso.



Malto di mais

Da non confondere con lo sciroppo di mais usato dall’industria, il quale è
glucosio raffinato industrialmente a partire dal mais: si tratta in questo caso,
di un prodotto ottenuto con procedimenti chimici.

Invece il malto di mais naturale è ottenuto dalla maltizzazione del mais con
orzo germinato. Gli enzimi dell’orzo riducono gli amidi del mais a glucosio,
dando uno sciroppo più chiaro e più dolce ancora di quello del riso. Con la
maltizzazione si valorizza così l’alto contenuto di amido presente nel mais : si
ottiene alla fine uno sciroppo che ha una resa maggiore e quindi un costo
minore.

Al malto di mais possono venire aggiunte anche piccole quantità (15-20%
circa) di succhi di frutta varia, ottenendo così sciroppi dal delizioso e gradevole
sapore di frutta che possono costituire una ottima alternativa alle marmellate
industriali.


I dolcificanti naturali sono deliziosi: se usati con moderazione essi aggiungono
una piacevole dimensione alla vita. Sono alimenti complementari, delicatezze
per il palato: come per tutte le cose buone, non abusiamone mai! Potremmo
incorrere in alcuni tra gli stessi problemi che danno i dolcificanti industriali.

Ricordate, la vita più dolce è quella che è lunga e sana.


Tratto da: “Vivere bene” Macroedizioni

_________________

Non si può mangiare ciò che ha un volto. Paul McCartney
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Gen 26, 16:03:28





Luciana70

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 09/09/08 11:03
Messaggi: 5347
Luciana70 is offline 

Località: bergamo
Interessi: cucina, lettura e balli caraibici
Impiego: casalinga



italy
MessaggioInviato: Gio Gen 26, 19:03:38 Rispondi citando

...interessante... ma poi dove li trovi questi prodotti?

_________________
Profilo Messaggio privato
silvia

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 20/02/07 19:15
Messaggi: 9351
silvia is offline 

Località: Varese / Uk - Kent





uk
MessaggioInviato: Ven Gen 27, 11:15:18 Rispondi citando

Tu da NaturaSi o anche nei grandi supermercati o nelle erboristerie, la
consistenza è quella del miele.
Io lo compro online, ma lo sciroppo d'agave e il malto d'orzo li trovo anche
al supermercato.

_________________

Non si può mangiare ciò che ha un volto. Paul McCartney
Profilo Messaggio privato
Luciana70

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 09/09/08 11:03
Messaggi: 5347
Luciana70 is offline 

Località: bergamo
Interessi: cucina, lettura e balli caraibici
Impiego: casalinga



italy
MessaggioInviato: Ven Gen 27, 12:03:49 Rispondi citando

Grazie!!

_________________
Profilo Messaggio privato
Iolanda

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 51
Registrato: 05/10/08 19:25
Messaggi: 14955
Iolanda is offline 

Località: benevento
Interessi: cucina -teatro
Impiego: ortottista



italy
MessaggioInviato: Ven Gen 27, 13:24:22 Rispondi citando

devo cercare salta congrat cuoricini

_________________
MSN Messenger
Profilo Messaggio privato Invia email
silvia

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 20/02/07 19:15
Messaggi: 9351
silvia is offline 

Località: Varese / Uk - Kent





uk
MessaggioInviato: Ven Gen 27, 17:12:55 Rispondi citando

fammi sapere salta

_________________

Non si può mangiare ciò che ha un volto. Paul McCartney
Profilo Messaggio privato
Iolanda

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 51
Registrato: 05/10/08 19:25
Messaggi: 14955
Iolanda is offline 

Località: benevento
Interessi: cucina -teatro
Impiego: ortottista



italy
MessaggioInviato: Ven Gen 27, 22:09:01 Rispondi citando

ceeeeerto cuoricini cuoricini cuoricini

_________________
MSN Messenger
Profilo Messaggio privato Invia email
matelina72

Amica/o
Amica/o




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 45
Registrato: 18/03/12 19:00
Messaggi: 1
matelina72 is offline 







italy
MessaggioInviato: Dom Mar 18, 19:09:44 Rispondi citando

Oltre quelli che hai elencato sono da poco disponibili in Italia una nuova tipologia di dolcificanti completamente naturali, a base di stevia, una pianta nota da ed usata da millenni in sudamerica ed in oriente. Io uso il Natvia (lo trovi su www.natvia.com/it), che è perfetto per i diabetici (non influenza i valori della glicemia) e per chi deve controllare il peso. Io lo uso sia come dolcificante nel caffé e nel té (ed è buonissimo) sia per cucinare i dolci.
Profilo Messaggio privato
Luciana70

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 09/09/08 11:03
Messaggi: 5347
Luciana70 is offline 

Località: bergamo
Interessi: cucina, lettura e balli caraibici
Impiego: casalinga



italy
MessaggioInviato: Lun Mar 19, 11:30:26 Rispondi citando

...infatti io e una mia amica stavamo valutando di
provarla ordinandola da un sito che abbiamo trovato.

Se la provo vi faccio sapere... ciao5

_________________
Profilo Messaggio privato
silvia

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 20/02/07 19:15
Messaggi: 9351
silvia is offline 

Località: Varese / Uk - Kent





uk
MessaggioInviato: Mar Mar 20, 09:24:14 Rispondi citando

@matelina
Non lo conoscevo, grazie salta
Io di solito uso, malto di riso o sciroppo d'agave oppure quando devo fare i
dolci della semplice uvetta ammollata e frullata, ma per il caffè (anche se ne
ho ridotto notevolmente il consumo a 1 al giorno) uso lo zucchero scuro,
questo che hai indicato, per me, potrebbe essere una valida alternativa.
Ora provo a cercarlo anche qui


@Luciana
Fammi sapere se lo provi

_________________

Non si può mangiare ciò che ha un volto. Paul McCartney
Profilo Messaggio privato
Luciana70

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 09/09/08 11:03
Messaggi: 5347
Luciana70 is offline 

Località: bergamo
Interessi: cucina, lettura e balli caraibici
Impiego: casalinga



italy
MessaggioInviato: Mar Mar 20, 11:41:51 Rispondi citando

ok Silvia!!

Vorrei iniziare la dieta dukan... tu l'avevi
provata vero??

_________________
Profilo Messaggio privato
maetta

Site Admin




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 41
Registrato: 28/09/05 09:54
Messaggi: 10450
maetta is offline 

Località: Torino
Interessi: Mio Figlio, Mio Marito, la Cucina!!!
Impiego: Architetto



italy
MessaggioInviato: Lun Mar 26, 19:12:23 Rispondi citando

Prima di rivolgervi alla stevia, e forse anche ad altro.......
leggete qui!
http://papillevagabonde.blogspot.it/2012/03/stevia-news-misura-e-dietor-nuove.html
Gunther è un tipo in gamba, disponibile a rispondere a tante
domande, e io mi fido di cosa scrive! e se leggete, vedrete che ha
sollevato tante perplessita!
Silvia, soprattutto tu........ma perchè sei così avversa allo
zucchero?
per via della raffinazione? a ben guardare, tanti di questi alimenti
spacciati per naturali, hanno comunque un sacco di edulcoranti
che li rendono tutto tranne che naturali, peggiori dello zucchero
e per di più venduti a un prezzo esorbitante!
e anche a livello ambientale, le colture si rivelano spesso dannose....
non so se il gioco vale la candela!
La stessa uvetta secca che si compra (anche nei negozi di cibi biologici)
è addizionata di grassi vegetali Wink
forse, la soluzione migliore è davvero solo quella di abituarsi a un
gusto meno dolce!
baci

_________________


VUOI FARE UNA VACANZA A VENEZIA? PRENOTA QUI!!!!
Profilo Messaggio privato
Luciana70

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 09/09/08 11:03
Messaggi: 5347
Luciana70 is offline 

Località: bergamo
Interessi: cucina, lettura e balli caraibici
Impiego: casalinga



italy
MessaggioInviato: Mar Mar 27, 12:29:49 Rispondi citando

...ho letto Mara... interessante.

Ora sto usando dolcificante liquido DieteTic
e mi trovo bene...

_________________
Profilo Messaggio privato
silvia

Super Club Quisquilia
Super Club Quisquilia




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 47
Registrato: 20/02/07 19:15
Messaggi: 9351
silvia is offline 

Località: Varese / Uk - Kent





uk
MessaggioInviato: Mar Mag 22, 23:03:14 Rispondi citando

Io ho eliminato lo zucchero bianco e la farina 00 da quando in un'intervista
fatta al prof. Berrino (Istituto dei tumori di Milano) lo stesso professore
affermava che lo zucchero bianco e la farina 00 sono i veleni del nostro
secolo, da li' ho iniziato a leggermi un po' di libri e articoli e mi sono
spaventata.
Per dolcificare uso frutta secca datteri o uvetta (i grassi vegetali contenuti
nell'uvetta, per quella che compro io, si tratta di olio di girasole in quantità
minima credo serva per far si che gli acini non si incollino tra loro) o
sciroppo d'acero o d'agave oltre a malto di riso o d'orzo.

_________________

Non si può mangiare ciò che ha un volto. Paul McCartney
Profilo Messaggio privato
maetta

Site Admin




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 41
Registrato: 28/09/05 09:54
Messaggi: 10450
maetta is offline 

Località: Torino
Interessi: Mio Figlio, Mio Marito, la Cucina!!!
Impiego: Architetto



italy
MessaggioInviato: Mer Mag 23, 09:49:54 Rispondi citando

ma la loro "pericolosità" deriva dalla raffinazione?

_________________


VUOI FARE UNA VACANZA A VENEZIA? PRENOTA QUI!!!!
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
  Nuovo Topic   Rispondi Indice del forum » Bodyquisquilia Alimentazione e salute Vai a pagina 1, 2  Successivo    
Pagina 1 di 2

    

  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum
 



phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2001, 2012 phpBB Group